Tvp Italia si allarga: Marche e Abruzzo sul canale 79

SAN BENEDETTO – Il rilancio del piccolo schermo e della tv locale parte da un nuovo importante investimento dell’editore Bachisio Ledda che non nasconde di voler fare il salto di qualità. Il patron di Tvp Italia, è riuscito ad ottenere dal Ministero il riconoscimento di operatore di rete (con TVP ITALY) dopo aver acquistato come ramo d’azienda da Multiservice Interprise Spa le frequenze in uso per Tele A+.

Queste consentiranno di irradiare un bouquet di 6 canali sugli interi territori di Marche e Abruzzo, con una copertura totale, anche nel versante nord delle nostre colline che fino ad ora non erano raggiunte dai ripetitori a disposizione.

La rete ammiraglia resterà Tvp Italia, che tra qualche giorno passerà sul canale 79 sia nelle Marche che in Abruzzo. «Stiamo pubblicizzando la cosa con diverse vele su tutto il territorio». Il canale generalista continuerà a offrire, come ha fatto finora, un palinsesto ricco e sempre caratterizzato dalla grande attenzione per l’informazione. E avrà anche un canale +1, con la messa in onda ritardata di 60 minuti, visibile sui canali 640 nelle Marche e 694 in Abruzzo.

Gli altri canali saranno tematici, ha spiegato Ledda: «Sul 187 per le Marche e 213 per l’Abruzzo, nascerà Vera News, rete che fornirà informazione h24, attraverso numerose edizioni di brevi telegiornali che racconteranno i fatti di ogni singola provincia delle due regioni». Per questo si cercano collaboratori e in un momento di crisi è sicuramente la prima buona notizia: «Avremo bisogno di nuovi dipendenti, tra tecnici e giornalisti, specie a Pesaro, Ancona, Macerata, Fermo, Teramo, Pescara e L’Aquila».

Spazio allo sport sui canali 286 per le Marche e 613 per l’Abruzzo con Vera Sport rete che fornirà esclusivamente informazione su calcio, basket, volley, tennis e tanto altro. «È ancora presto ma stiamo lavorando anche per i diritti tv di Ascoli e Samb».

Ci sarà anche E20.TV, rete completamente dedicata agli eventi: spettacoli, cultura, politica, convegnistica, in collaborazione con i principali Enti della Regione. Non a caso erano presenti alla conferenza stampa alcuni rappresentanti istituzionali: il consigliere regionale Paolo Perazzoli, il vicesindaco Eldo Fanini, il vicepresidente della Provincia di Ascoli Piceno Pasqualino Piunti e l’assessore provinciale al Turismo Bruno Gabrielli. Oltre che al presidente della Cna Gino Sabatini e Ferruccio Squarcia di Confindustria, che ha ospitato la conferenza stampa nella sede di Porto d’Ascoli, al Forum Salute e Benessere.

«A proposito di sede, ingrandendoci, lasceremo la nostra in via Turati perché avremo bisogno di due nuovi studi televisivi e attrezzature adeguate per il digitale terrestre», ha concluso Ledda, il quale ha svelato anche l’ultimo canale tutto dedicato allo shopping e alle televendite. Si tratta di Crishop, sui canali 638 per le Marche e 692 per l’Abruzzo.

Fonte http://www.ilsegnale.it/2012/06/52842/tvp-italia-si-fa-in-6-canali-e-trasloca-sul-79-tra-marche-e-abruzzo-sul-79/

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore articolo:

La tua email non sarà visibile.