Tumori da alcol

Tumori da alcol: produttori chiamati a rispondere in tribunale

Etichettare con le “avvertenze” anche vino, birra e superalcolici. Come succede già per le sigarette. Questa la proposta di alcune associazioni di consumatori che si battono da anni affinchè anche sugli alcolici venga indicata la dicitura “favorisce il cancro”, oltre che l’indicazione delle sostanze contenute nella bevanda, così come avviene per gli altri prodotti alimentari. In particolare si punta il dito contro arsenico, benzene, acrilamide e formaldeide, tutte sostanze con una massima potenza cancerogena.

alcol2

Diminuisce il consumo giornaliero di alcol

Sipps: ”Drunkoressia in aumento tra i giovani”

“Il rapporto causale tra alcol e cancro è certo e i tre casi di tumori che stiamo per portare in tribunale lo provano”. Il professore Gianni Testino, vice presidente nazionale della Società italiana di alcologia (Sia), Coordinatore del Centro Oncologico della Regione Liguria e Direttore dell’Unità operativa Alcologia dell’Istituto Scientifico per la Ricerca sul Cancro dell’Ospedale San Martino di Genova, insieme all’Associazione nazionale utenti di servizi pubblici (Assoutenti) e allo studio di avvocati “Conte e Giacomini” di Genova, sta portando in tribunale la sua battaglia per l’inserimento sulle etichette delle bevande alcoliche, sia della dicitura “favorisce il cancro”, sia dell’indicazione delle sostanze contenute nella bevanda.

I tre casi di tumore che saranno portati in tribunale a giugno (“abbiamo già tradotto le evidenze scientifiche in documenti giuridici, dobbiamo solo completare la raccolta dei testimoni”) proseguono la battaglia di Testino iniziata con una petizione al Parlamento Europeo sull’inserimento per legge dell’obbligo di etichettatura dettagliata per i prodotti alcolici, così come per gli altri prodotti alimentari. “Nonostante la petizione sia stata ritenuta ricevibile dal Parlamento Europeo, la richiesta è stata di fatto accantonata quando la questione è passata alla Commissione con l’incarico di effettuare un’indagine specifica sul problema, afferma Testino, di fatto le lobby dell’alcol, con le loro immense risorse economiche hanno avuto la meglio.

Fonte:http://affaritaliani.libero.it/cronache/tumori-alcol-genova-societ-produttrici-chiamate-rispondere-tribunale220413.html

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore articolo:

La tua email non sarà visibile.