Sottopasso ferroviario. L’”extraterrestre” replica

In riferimento all’articolo apparso in data odierna su un giornale locale sul quale la minoranza mi da solo il merito di aver tagliato il nastro del sottopasso ferroviario a Marina di Massignano definendomi “sovrano extraterrestre” è opportuno replicare, con atti e articoli, non con le solite chiacchiere da bar, come sono stati abituati i cittadini massignanesi negli ultimi 10 anni di amministrazione Mecozzi.

 

A tal proposito riporto un articolo pubblicato sul resto del Carlino in data 12 settembre 2014 in cui l’ex-sindaco invocava addirittura Renzi per lo sblocco del patto di stabilità (“Speriamo che Renzi riesca a sbloccare questo nodo”), altrimenti il sottopasso non sarebbe stato realizzato.

Articolo

 

Più che descrivermi come “extraterrestre”, dovrebbero definirci come amministratori preparati e scrupolosi, poichè il patto di stabilità ce lo siamo studiato, senza invocare il Presidente del Consiglio, riuscendo, anche questa volta, a salvare il Comune da un grosso guaio (sperpero di denaro pubblico per opera incompiuta).

 

Inoltre il sovrappasso e la discesa a chiocciola non sono state realizzate dal Comune, ma dalle ditte Verde Marche e Conquista Costruzioni, il cui collaudo e la cui cessione delle aree, invece, sono stati fatti dalla mia amministrazione. Gli atti sono disponibili in Comune a chiunque voglia visionarli.

Una cosa invece è certa. Quando sono entrato in Comune, dopo 10 anni di amministrazione Mecozzi, il sottopasso non c’era!

Questa è l’ennesima smentita, che mio malgrado, sono costretto a fare agli infondati attacchi della minoranza. Spero che i miei concittadini abbiano la volontà e l’onestà intellettuale nel valutare la veridicità dei fatti.

Il Sindaco di Massignano

Massimo Romani

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore articolo:

17 risposte a “Sottopasso ferroviario. L’”extraterrestre” replica”

  • Bravo sig Romani….la ridicolezza e la pochezza di tali cuntadì che per ritagliarsi il merito devono sparlare con una satira triste arrogante e fuori luogo…sfigati rosiconi

  • sindaco invece di giocare a pin pog con gli articoli giornalistici pensa ad agiustare le strade che fanno letteralmente schifo.

  • ora caro sindaco stiamo vivendo le tue chiacchiere

  • caro sindaco anche il sottopasso e stato realizato dai privati ….comune una piccola percentuale ho pure queste e le tue chiacchiere…..ci stiamo stancanto…..

  • ci vuole i fatti no le tue chiacchiere……come il tuo progamma……

  • dadosi che non avevi niete da fare ti anno lasciato tagliare il nasto….tra un po passa l arrotino…

  • che fine ha fatto

  • hai ragione non si vede piu

  • Caro Sindaco, un analisi sulle sue parole, mai troppo presuntuose. Ecco: “dovrebbero definirci come amministratori preparati e scrupolosi”. Lasci che siano i cittadini a giudicare. Lei non è nuovo all’insofferenza alla satira, perché, ce lo permetta preparato amministratore, dopo aver passato anni a infangare l’operato altrui con pesanti accuse, oggi è dall’altro lato. Si ricorda quando nel suo blog (quello che ha eliminato per sempre per cancellare le sue contraddizioni) parlava dell’atterraggio di un’astronave per la nuova bambinopoli al viale della rimembranza? Ecco, ora provi a sorridere un po’, che le potrebbe far bene…

  • Proseguiamo: se la satira non le è stata chiara, si ricorda quando era il più fervido oppositore dello sviluppo in zona Marina di Massignano? Le dobbiamo ricordare nuovamente quali sono state le sue azioni per contrastare le opere che oggi lei inaugura? Se prima lo chiamava spreco, oggi perché il suo vice va in TV a dire che è stato un investimento voluto proprio da voi? Infine ci scusi, è vero che la rappresentante della Regione all’inaugurazione ha chiesto il perché dell’assenza di Marino Mecozzi? Forse perché lo riconosceva come amministratore che ha giocato un ruolo chiave nello sviluppo della zona? Siamo tutti orbi o sui giornali delle passate settimane, che hanno fatto una propaganda senza pari, c’era scritto “grazie al solo sindaco Romani”? Per favore ci chiarisca questo dubbio. Se lei riesce a cancellare 10 anni di storia e di sviluppo, possibile che non riesca minimamente a sopportare un po’ di satira per un paio di anni appropriazione dell’opera altrui?

  • Sono di San Benedetto ed ogni volta che passo sotto quel ponte ho un vero dolore al cuore in quanto non riesco a capire il senso di una cosa realizzata con tanto cattivo gusto! Sicuramente il più brutto ponte dell’intera SS 16 e forse di tutta italia!!! Visto che litigate per prendervi la paternità di quella realizzazione, quale nobile fine può giustificare tanta penosa bruttura? E poi quanto è costato alla comunità di Massignano ed infine cosa dicono gli abitanti di quel quartiere……spero che siano tutti felici!!!!
    G.A.

  • marty mi fai piangere

  • piacere di averla conosciuta sindaco……sarebbe tradotto come si diceva una volta a massigna c e u.. podesta.. du paese…giusto

  • mi dispiace farti piangere, ti porto i fazzoletti? 😀

  • L’accordo di programma che ha previsto lo sviluppo di quella zona con tutte le opere connesse è stato fatto dall’amministrazione Laureti. Le ultime due amministrazioni che rivendicano la paternità hanno fatto solo danni modificando l’iniziale programma. Questa è la vera verità!!!

  • A MASSIGNA MEGLIO NON FARE MAI NIETE ….

  • meglio che ti correggi pensato da laureti e mai fatto….