San Benedetto D.T.: Notte di terrore

SAN BENEDETTO • “Sono entrati all’una di notte, erano in due, hanno spalancato la porta della camera e mi hanno bloccato puntandomi addosso due torce elettriche”. Notte di follia, a Santa Lucia, dove è andato in scena l’ennesima rapina, Questa volta si tratta di un monolocale all’interno di una piccola palazzina. C’è una donnac che vive sola all’interno.

“Sono entrati da uno dei pochi varchi non protetti da antifurto – racconta ancora scioccata – stavo dormendo quando hanno spalancato la porta della camera. Mi sono svegliata di soprassalto, terrorizzata. Mi hanno buttato addosso delle torce elettriche per non farsi vedere in faccia. Avevano un accento dell’est europa”.

La donna afferma di essere stata minacciata. “Mi dicevano di stare ferma e di non muovermi. Io ho provato ad usare il cellulare che si trovava proprio di fianco alla mia mano ma loro hanno visto la luce dello schermo e me lo hanno impedito”. I ladri hanno portato via gioielli per decine di migliaia di euro. “Sapevano come muoversi e dove andare a cercare – spiega – hanno preso solo quelli nessun altro oggetto di valore”.

Come se ne sono andati la donna ha chiamato il 113 e sul posto è arrivata una pattuglia del commissariato di San Benedetto che, ora, sta indagando sull’accaduto.

Fonte: http://www.lanuovariviera.it/category/cronaca/notte-di-terrore-a-santa-lucia-i-ladri-irrompono-in-camera-da-letto-e-bloccano-la-padrona-di-casa/

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore articolo:

La tua email non sarà visibile.