Sanità Marche, stop alla ricetta rossa

Ancona, 10 gennaio 2014 – La sanita’ marchigiana fa un altro passo in avanti verso l’informatizzazione territoriale e, sia pure in forma sperimentale, dira’ addio alla tradizionale ‘ricetta rossa’. Saranno, infatti, 263 medici (215 di assistenza primaria e 49 pediatri), individuati dall’Asur su base volontaria, a iniziare il percorso, che successivamente verra’ esteso a tutte le Marche, utilizzando al momento i loro strumenti e i loro programmi per l’invio dei dati e delle ricette al sistema di accoglienza centrale del ministero dell’Economia, in attesa di disporre degli strumenti forniti dalla Regione. Dal punto di vista pratico, in questa fase di avvio che comincera’ entro il mese di gennaio, il cittadino che si rivolge dal proprio medico di fiducia, se collabora all’iniziativa, al momento della prescrizione del farmaco, si vedra’ consegnare, al posto della ‘ricetta rossa’, un promemoria stampato su carta bianca, che potra’ essere utilizzato in farmacia per il ritiro dei farmaci prescritti.

(Agi)

Fonte:http://www.ilrestodelcarlino.it/ancona/cronaca/2014/01/10/1008093-stop-ricetta-rossa-marche.shtml

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore articolo:

La tua email non sarà visibile.