S.B.T.: “Notte bianca” sabato 3 agosto

Il simbolo della Notte bianca sambenedettese Il simbolo della Notte bianca sambenedettese

Notte bianca, mobilitati uomini e mezzi per vigilanza e pulizia

 

Decine gli uomini impegnati tra Polizia Municipale, supportata da Fifa Security, e Picenambiente

In vista della “Notte bianca” che comincerà la sera di sabato 3 agosto per concludersi all’alba di domenica 4, il Comune di San Benedetto sarà mobilitato per assicurare che tutto si svolga nell’ordine e che soprattutto il giorno dopo la città sia riconsegnata nel decoro ai suoi abitanti.

Nei giorni scorsi gli operai del servizio Manutenzione sono stati impegnati per la predisposizione di accorgimenti richiesti dall’organizzazione: presso l’ex-galoppatoio sono stati creati due ulteriori varchi temporanei per assicurare afflusso e deflusso verso viale dei Tigli, sono stati effettuati interventi manutentivi straordinari in viale Buozzi ed è stato collocato un nuovo cordolo in blocchi di cemento prefabbricato lungo la pista ciclabile di viale delle Tamerici per eliminare la possibilità di una sosta indiscriminata con rallentamenti alla circolazione.

Oltre alle forze dell’ordine statali, verosimilmente impegnate con particolari contingenti, in campo di sarà la Polizia Municipale con circa 20 uomini a vigilare in particolare su viabilità e contrasto dell’abusivismo commerciale. Per quest’ultimo aspetto, il Comando di Polizia Municipale coordinerà anche il lavoro di 15 operatori della società di vigilanza privata Fifa Security che opereranno a piedi con autopattuglie di supporto.

Mobilitati anche gli operatori di PicenAmbiente per gestire la mole di immondizia che prevedibilmente si formerà nelle strade. La società che gestisce l’igiene urbana ha predisposto, sulla base delle esperienze degli anni precedenti, un piano straordinario che prevede il posizionamento, sin dal tardo pomeriggio di sabato, di ulteriori 90 cassonetti per la raccolta dei rifiuti, sia generici sia per la differenziata, in aggiunta ai cestini gettacarte esistenti lungo le aree della manifestazione.

Dalle 22 alle 4,30 sarà attivo un servizio di svuotamento dei cassonetti e dei cestini gettacarta con un monitoraggio continuo delle zone più frequentate. Il servizio interesserà anche bar, pizzerie, punti di ristoro. A partire dalle 5, infine, inizieranno le operazioni di pulizia della città.

Per quanto riguarda la viabilità, l’area interessata dalla “Notte bianca” che dunque sarà vietata sia alla sosta sia al transito è compresa nel quadrilatero delimitato a nord da Piazza S. Giovanni Battista, a sud da via Gino Moretti (esclusa), ad ovest dalla SS 16 e ad est da viale Pasqualini. L’invito che gli organizzatori e la Polizia Municipale rivolgono a residenti e ospiti è di evitare assolutamente l’uso di automezzi. Per chi è già in città, è consigliabile spostarsi a piedi o in bici. Per chi viene da fuori, durante tutta la serata saranno in azione i bus navetta gratuiti che faranno la spola tra il parcheggio dell’Ipercoop, al confine sud della città, e la fermata del lungomare nei pressi dell’Albula. Due i percorsi delle navette: una linea transiterà lungo l’Ascoli Mare e fermerà nei pressi dello stadio per chi lascia l’auto in viale dello Sport, l’altra transiterà per via del Mare.

Fonte:http://www.ilmascalzone.it/2013/08/dalla-citta-516/

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore articolo:

La tua email non sarà visibile.