Ritrovati due Angeli della Bara del Cristo morto

Sono stati recuperati, a metà giugno 2012, dal Comando dei Carabinieri tutela del patrimonio culturale di Ancona due Angeli, dei cinque, che abbellivano la Bara del Cristo morto, trafugati nel 2002nei locali parrocchiali della chiesa di S.Giacomo Maggiore. Gli oggetti sono stati trovati, grazie alla documentazione fotografica presentata in sede di denuncia, nel laboratorio di un restauratore di Macerata che è stato denunciato per ricettazione. Le indagini dei militi non si fermano qui, ma proseguono, in modo da poter risalire agli autori del furto e recuperare le altre Creature celesti mancanti. Questi Angeli alati di materiale ligneo a tutto tondo, di colore bianco avorio, sono opera di un ignoto intagliatore marchigiano della prima metà del XVIII secolo, venivano montati attraverso un braccio di ferro agli angoli della Bara del Cristo morto e all’apice del baldacchino. I fedeli ed i cultori dell’arte sono soddisfatti e compiaciuti di questo ritrovamento, seppur in parte, perché consente alle nuove generazioni di poter fruire del grande patrimonio culturale e artistico che i nostri avi ci hanno lasciato e che rappresenta l’espressione più alta di una comunità che lo ha creato. E’ proprio il caso di dire che le vie del Signore sono infinite, anche a distanza di anni!!!

Luigver

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore articolo:

La tua email non sarà visibile.