Real Centobuchi – ASD Massignano 0 – 0

Sabato 1 ottobre 2011

Real Centobuchi – ASD Massignano 0 – 0

La seconda trasferta di campionato si gioca al “Nicolai” di Centobuchi, con l’arbitraggio del sig. Manfroni della sezione di Ascoli Piceno.

La formazione di casa parte convinta e, dopo alcuni minuti di predominio territoriale, si rende molto pericolosa con tre colpi di testa: il primo al 13°, abilmente deviato in angolo da Mauro Rivosecchi; il secondo maldestramente indirizzato alto da pochi metri appena un minuto dopo; il successivo al 23°, con la palla che, smorzata dall’intervento del nostro portiere, rotola vicino alla linea di porta e viene definitivamente allontanata dal capitano Lucio Sgariglia.

Nel primo tempo il Massignano si fa vedere soltanto con una punizione dal limite al 26°, tirata fuori da Marco Dimitri; da registrare inoltre l’ammonizione di Lucio, insieme con quelle di due giocatori del Real, da parte dell’arbitro Manfroni che sembra non trovarsi perfettamente a proprio agio.

Nella ripresa, dopo un tiro pericoloso del Real al 9°, Andrea Sgariglia entra in campo al posto di Alessandro Vagnoni ed al 14° si rende insidioso con un affondo in area, neutralizzato dal portiere che lo anticipa in uscita bassa. Seguono altre due sostituzioni per il Massignano: Cristian Marchetti per Alessandro Amabili al 16° e Marco Sbaffoni per Simone Oddi al 25°. La stanchezza ed il caldo incominciano a farsi sentire quasi per tutti, ma in particolare per l’arbitro che, dopo una rocambolesca serie di decisioni incomprensibili ed una ammonizione per parte (per la nostra squadra tocca ad Alessandro Baldoni al 26°), confeziona un gran finale.

Al 39° un’azione di contropiede della squadra di casa consente al capitano di entrare in area sulla destra: cercando di liberarsi per il tiro con un dribbling nei confronti di Lucio, l’esperto giocatore del Real utilizza la gamba allungata del nostro capitano per effettuare un pregevole tuffo con urlo: l’arbitro abbocca e fischia il calcio di rigore. La comprensibile delusione dei giocatori del Massignano non impedisce a Mauro Rivosecchi di concentrarsi e di deviare in angolo il tiro dal dischetto: ora la brusca disillusione condiziona il comportamento di alcuni giocatori del Real ed a farne le spese è Paolo Cimaroli, che colpisce Lucio a gioco fermo, mandandolo a terra. L’arbitro non può evitare di mostrargli il cartellino rosso, ma poi, proseguendo nel rosario di misteriose scelte compiute nel corso di questa partita, espelle anche Lucio, che tra l’altro era rimasto a terra a lungo, distante rispetto al capannello di uomini che come al solito in queste occasioni si raccoglie intorno al direttore di gara.

Negli ultimi minuti, compresi i cinque di recupero, si assiste ad alcuni contropiede del Massignano che fanno sudare freddo i tifosi del Real, oltre ad una serie di occasioni da gol: al 44° un tiro di Nazim Kaja parato, al 47° un tiro fuori del Real, al 49° una punizione dal limite di Andrea Sgariglia ancora parata.

Il Massignano incamera un altro punto, che può accontentarci in quanto ottenuto in trasferta: cresce così la convinzione che questo campionato si presenti per ora estremamente equilibrato e che ogni partita dovrà pertanto essere giocata con la massima concentrazione, cercando di far prevalere le caratteristiche positive che non mancano alla nostra squadra.

La prossima partita casalinga si giocherà sabato 8 ottobre alle 15,30: ospiteremo la Vis Stella che, seppur ripescata dopo aver perso nei play-out dello scorso campionato contro il Montefiore, attualmente risulta imbattuta e seconda in classifica ad 8 punti insieme con l’Altidona ed il Real Centobuchi.

                                                                                                                                                             GerPol

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore articolo:

Una risposta a “Real Centobuchi – ASD Massignano 0 – 0”

  • 1 Valtesino 10
    2 Altidona 8
    3 R. Centobuchi 8
    4 Vis Stella 8
    5 Centoprandon 7
    6 Forcese 6
    7 Acquaviva Pice 6
    8 Sentina 5
    9 Mariner 5
    10 Agraria Club 4
    11 Massignano 3
    12 Montefiore 3
    13 Castignano 3
    14 Campofilone 2
    15 Casp Calcio 2
    16 Carassai 2