Premiate le eccellenze scolastiche: a Massignano due “10 e lode”.

Riceviamo e pubblichiamo:

L’Ufficio Scolastico Regionale per le Marche ha premiato le eccellenze scolastiche degli alunni della scuola secondaria di primo grado.

Premiate le eccellenze scolastiche!! Presso il teatro “Concordia” di San Benedetto del Tronto, l’Ufficio Scolastico Regionale per le Marche – ambito territoriale di Ascoli Piceno e Fermo ha organizzato l’evento “10 e lode”.  La dirigente Carla Sagretti ha aperto la manifestazione con un lungo applauso agli alunni meritevoli che hanno concluso brillantemente il percorso di studi della scuola secondaria di primo grado ed ha poi proseguito invitando tutti i discenti a proseguire il loro percorso formativo non dimenticandosi mai delle parole: dovere, disciplina ed onore.  “Il dovere non è una limitazione al senso di libertà” ha detto la dott.ssa Sagretti  “anzi è la massima espressione della nostra libertà interiore. Pensate alle persone che hanno messo a repentaglio la propria vita per il bene comune come i giudici Falcone, Borsellino o i soldati della grande guerra. Se avessimo chiesto loro perché lo fate, avrebbero risposto semplicemente: “lo faccio per dovere”. E’ questa la vera libertà. La seconda parola dimenticata, che voi ragazzi avete il compito di risvegliare è la disciplina. Questa, insieme al dovere e all’onore, sembra appartenere ad un universo di non libertà. Ma ciò non è vero. La disciplina è l’insieme delle regole necessarie per arrivare ad una certa conoscenza e al contempo è la capacità dell’individuo di sottoporsi alle regole, agli sforzi per diventare un individuo meritevole. Chi non è capace di sforzo e disciplina nella vita è destinato a rimanere un minore, un individuo senza personalità. Per ciò che concerne l’onore, menzionato anche nella nostra Costituzione, esso non è altro che il premio dell’onestà.  Ti fa andare a testa alta ed è riconosciuto da chi come te è onesto”.  “Oggi vi consegno un grande compito”, prosegue la dirigente: “ritrovate i principi di cui sopra  ed abbiate il coraggio di affermarli anche contro l’opinione pubblica per essere cittadini migliori  e costruire un’Italia migliore”.  Tra le eccellenze premiate vi sono anche due alunni massignanesi: Edoardo Favelli e Matteo Peci che sono stati accompagnati sul palco della premiazione dal coordinatore di classe Prof. Luca Giammusso. Alla domanda posta dalla dirigente Sagretti su come hanno raggiunto il massimo dei voti, i ragazzi all’unisono hanno risposto che “con un impegno costante anche ciò che  sembra difficile poi diventa facile”.  Il prof. Giammusso ha voluto evidenziare di “aver avuto il privilegio di accompagnare questi discenti per i tre anni di corso” rivolgendo anche un ringraziamento alle famiglie che hanno sempre supportato ogni attività didattica. Complimenti ai due ragazzi e a tutti gli insegnanti che hanno permesso loro di raggiungere il meritato “10 e lode”!! Vi accompagnino sempre la disciplina, l’onore e il dovere perché la Nazione ha bisogno anche di voi!!

 

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore articolo:

Una risposta a “Premiate le eccellenze scolastiche: a Massignano due “10 e lode”.”

  • Un plauso ai bambini per la loro eccellente bravura invito molti grandi a prendere il loro esempio a riflettere sulle parole che hanno detto : volete salvare un paese ? piu impegno e meno parole buttate al vento