Palio delle Contrade: prima giornata

Dopo tanto attesa ecco arrivato il momento del Palio delle Contrade 2011.
La partita inaugurale vede in campo la squadra campione in carica, Piana Santi, e un ritorno eccellente, quello di Fontane.

Piana Santi – Fontane 6-5

Reti
Piana Santi: 3 Pignotti M, 2 Prospero A, 1 Crescenzi C.
Fontane: 1 Sgariglia A, 1 Sgariglia L, 1 Sgariglia S., 1 Kaja F., 1 Illuminati E.

Fin dalle prime battute di gioco le squadre danno battaglia sul campo mostrando buon gioco arricchito da molti gol. Le Fontane, dopo un anno di assenza dal Palio, tornano in campo con una formazione rimaneggiata composta da  forze fresche ma capitanata sempre dall’inossidabile trio Sgariglia.
Dal canto suo, Piana Santi, forte del titolo conquistato nella scorsa edizione, si dimostra squadra tosta e compatta comandata in difesa dal solito  Pignotti Maic puntando in attacco sulla vena realizzativa di Crescenzi Cristian e del veterano Fioroni Roberto.
La partita scorre con innumerevoli rovesciamenti di fronte fino all’ ultimo e decisivo sorpasso di Piana Santi che le consente di portare a casa la vittoria.

PAGELLE PIANA SANTI

Di Nocera D.: si rivela un portiere affidabile, para il possibile. SICUREZZA voto: 6,5
Prospero A.: si trasforma per una notte in bomber, realizzando 2 reti.  SORPRESA   voto: 7
Pignotti M.: il solito baluardo difensivo, dove c’è lui non si passa. Sfodera dal cilindro una prestazione superba condita da una tripletta.       MURAGLIA UMANA    voto:7,5
Crescenzi C.: visto il potenziale, da lui ci si aspetta qualcosa in più di un solo gol, si risparmia più del dovuto. PARSIMONIOSO     voto:6
Gabrielli M.: alla prima apparizione, da rivedere     voto 5,5
Ciarrocchi R.: da il suo solito contributo alla squadra con corsa e quantità. GRAN CORRIDORE    voto: 6
Fioroni R.: il vero bomber della squadra non riesce ad incidere sotto porta, sempre utile per carisma e personalità   PREZIOSO    voto: 6
Silla G.: entra nel finale per gestire il risultato     ALLENATORE IN CAMPO    voto :6

PAGELLE FONTANE

Pompei F.: grande impegno e volontà, para fin dove arriva     SEMPRE VERDE   voto: 6
Sgariglia A.: nonostante la sconfitta, merita la palma di migliore in campo per corsa e tecnica, lo trovi in qualsiasi parte del campo e dopo la gioia personale del gol manda anche in rete 2 nuovi acquisti della squadra.        ONNIPRESENTE      voto: 7,5
Sgariglia L.: la zona difensiva è la sua casa, si butta in avanti realizzando anche un gol   IL SOLITO BALUARDO    voto :7
Sgariglia S.:attacca e difende senza remore     MOTORINO   voto: 6
Pisellini M.: torna a calcare  il campo da gioco dopo molto tempo, non trova la via della rete, da tutto quello che ha poi si accomoda in panchina.   STREMATO    voto: 6
Illuminati E. e Kaja F.: all’esordio trovano il gol, da vedere in prospettiva    TULIPANI    voto: 6,5
Sgariglia G.: non entra in campo ma gestisce la squadra dalla panchina    MENTAL COACH    voto: s.v.

Fonte Trufo San Pietro  7-6

Reti
Fonte Trufo:2 Rivosecchi M., 2 Speranza M., 1 Curi F., 1 Nassek R., 1 Kapplanay B.
San Pietro: 3 Del Prete M., 2 Spinozzi G., 1 Spinozzi A.

Partita ricca di emozioni quella che va in scena tra la compagine di Fonte Trufo e San Pietro. Le due formazioni, reduci da prestazioni e risultati deludenti della scorsa edizione, cercano un pronto riscatto.
Fonte Trufo presenta varie novità nella sua rosa mentre san Pietro risponde con i soliti noti.
La partita inizia molto bene per Fonte Trufo che corre molto e sembra molto inspirata sotto porta tant’è che alla metà del secondo tempo si trova in vantaggio di 5 reti. Ma gli ultimi 5 minuti sono da cardiopalma; forse la stanchezza, la sicurezza della vittoria, fatto sta che i ragazzi di Fonte Trufo vengono rimontanti di 4 reti nell’arco di pochi minuti. San Pietro, rinvigorita dalla possibile rimonta   prova a usare le ultime forze necessarie per raggiungere il pareggio.
La partita che sembrava finita si accende; San Pietro si butta tutta in avanti ma dopo un arrembaggio costante non riesce a trovare il gol che gli consentirebbe di portare la partita in parità.

PAGELLE FONTE TRUFO

Rivosecchi Mauro: tornato dall’estero e con 6 mesi di inattività alle spalle dimostra che non si è scordato come si sta in porta. Sfoggia qualche intervento risolutivo degno della sua bravura       PRESENTE           voto: 6,5
Rivosecchi Manuele: lo conoscevamo per la sua classe difensiva e per i suoi anticipi; comanda la sua zona e dirige i compagni; si concede anche il lusso di percussioni offensive che lo portano a realizzare due gol di pregevole fattura                     BOMBER NASCOSTO        voto: 7,5
Speranza M.: il capello biondo è facilmente riconoscibile, ma lui te lo ritrovi dappertutto, destra sinistra, attacco difesa, il giusto premio per la sua prestazione sono i due gol messi a segno        MOTO PERPETUO     voto: 7
Laureti A.: la sua fascia di competenza è stata arata a dovere, gli manca solo il gol, sarà per la prossima volta          INFATICABILE        voto: 6,5
Cocci G.:non riesce a trovare la rete ma aiuta la squadra, nel secondo tempo dirige i lavori da bordo campo        VIGILE ATTENTO       voto: 6
Curi F.: torna a calcare il campo dopo un lungo infortunio, si gestisce e si regala la soddisfazione del gol al rientro        BENTORNATO       voto: 6
Vagnoni L.: si vede poco in campo ma fa la sua figura       voto: 6
Nassek R.: ecco il nuovo acquisto della squadra, si rivela utile alla causa, realizza un gol mettendo a sedere il portiere       GIOCOLIERE       voto: 6,5
Kapplanay B.: come esordio non c’è male, prima prende la mira poi alla seconda occasione non fallisce       CECCHINO      voto: 6,5

PAGELLE SAN PIETRO

Acciarri M.: alla prima apparizione con la “sua” vera contrada è apparso un po’ insicuro forse tradito dall’emozione             RITORNATO A CASA     voto: 5
Buffone A.: la sua solita grinta non si vede, può fare di può e anche lui lo sa      CAN CHE DORME     voto: 5,5
Spinozzi Alessandro: solita partita di spessore condita con un gol di rapina      CONFERMA     voto: 6
Spinozzi G.: il goleador della squadra risponde presente, quando c’è da buttarla dentro non manca mai all’appello         SCOLARO MODELLO       voto: 6,5
Del Prete M.: si piazza in difesa respingendo gli attacchi avversari, realizza una tripletta nell’arrembaggio finale            LIBERO VECCHIO STILE      voto: 6,5
Lucidi F.: entra nel secondo tempo,maschera in faccia e grinta da tigre ma non trova il guizzo       TIGRE IN GABBIA      voto. 5,5
Spinozzi Andrea: entra, corre, prova la conclusione ma non riesce a trovare la via del gol        POCO INCISIVO        voto: 5,5
Marcozzi F.:quando entra fa la sua parte e si destreggia egregiamente      COMPRIMARIO    voto: 6
Talamonti A.: chiamato in causa si fa trovare pronto, senza guizzi  e scatti repentini     TORO DOMATO     voto: 5,5

TIRO ALLA FUNE
Grande successo per il nuovo gioco popolare introdotto quest’anno: il tiro alla fune.
Le squadre vittoriose, che passano alle semifinali, sono Piana Santi  e San Pietro, che battono rispettivamente Fontane e Fonte Trufo.
Questo momento è stato molto apprezzato dal pubblico visto che ha fatto partecipe molte persone, tra cui varie donne che dovevano essere componenti della squadra.

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore articolo:

2 risposte a “Palio delle Contrade: prima giornata”

  • commenti anche per i contradaioli dei giochi popolari!

  • provvederemo ad inserirli