Nuovo sciame sismico nel Fermano-Maceratese

Continua a tremare, seppur lievemente, la terra nelle zone a cavallo tra le Province di Fermo e di Macerata. L’ultima scossa, in ordine di tempo, è stata registrata dai sismografi alle 3,20 della nottata appena trascorsa.

 Il terremoto, come riporta l’INGV, è stato localizzato ancora una volta, come già avvenuto domenica e lunedì scorsi, nel distretto sismico di Ascoli Piceno (non essendo stato avvertito l’Istituto di geofisica e vulcanologia dell’esistenza della Provincia di Fermo!).

Magnitudo della scossa: 2.4 della scala Richter, a 35 kilometri di profondità.

I paesi più prossimi all’epicentro: Falerone, Massa Fermana, Montappone, Monte Vidon Corrado e Servigliano, per il Fermano.

Nella giornata di ieri, martedì 10 aprile, per altre cinque volte la terra marchigiana ha tremato, allertando la popolazione. Sempre il distretto piceno quello maggiormente interessato dallo sciame sismico. La scossa più forte: 3.4, registrata poco dopo la mezzanotte, avvertita al pari delle altre minori in diversi punti del nostro territorio.

 Fonte: inform@zione.tv

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore articolo:

La tua email non sarà visibile.