Mensa scolastica. Riparte il progetto Pappa Fish

E’ ripartito la scorsa settimana nella mensa scolastica di Massignano il progetto alimentare – educativo “Pappa Fish – mangia bene, cresci sano come un pesce”, promosso, anche quest’anno, dalla Regione Marche e cofinanziata dall’Unione Europea nell’ambito del fondo europeo per la pesca. Il progetto introduce il pesce fresco dell’Adriatico nelle mense scolastiche accanto ad un percorso didattico integrato, per far scoprire agli alunni un alimento non solo buono e sano, ma anche divertente.

Pappa Fish 2016 locandina

Lo scorso anno, gli alunni delle scuole di Massignano sono stati “ambasciatori” del progetto all’EXPO 2015 di Milano.

Il Sindaco Massimo Romani dichiara: “Il progetto Pappa Fish si inserisce perfettamente nel piano di educazione alimentare promosso dalla mia amministrazione sin dall’inizio del mandato. Già lo scorso anno, infatti, abbiamo cambiato il menù della mensa scolastica inserendo prodotti biologici, stagionali, a km 0 e prediligendo il consumo di frutta, verdura e legumi. Per giunta, cosa di questi tempi non scontata, i costi della mensa, tra i più bassi dell’intera Provincia, sono rimasti invariati al di sotto dei 3 euro.”

Pappa Fish 2016 Massignano

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore articolo:

3 risposte a “Mensa scolastica. Riparte il progetto Pappa Fish”

  • ste quattro sardelle fa schifo .

  • Complimenti Massimo continuate cosi’. Perchè a scuola bisogna fare anche educazione alimentare ;quindi prodotti biologici a chilometro zero,con prodotti tipici del territorio e del nostro mare.

massignano nel cuore il 11 febbraio, 2016 alle ore 16:42
  • caro anonimo quattro sardelle FANNO schifo.