Massignano: vola la differenziata e si abbassa la tariffa TARI

Con l’approvazione dei regolamenti e delle tariffe TARI, IUC e IRPEF comunale nel Consiglio tenutosi lo scorso 28 aprile, il Sindaco Massimo Romani ha fatto il punto sulla raccolta differenziata del paese, una delle prime azioni amministrative messe in atto dalla nuova amministrazione.

Massignano è stato tra i primi Comuni della Provincia ad applicare il nuovo sistema di raccolta differenziata porta a porta con l’utilizzo dei mastelli taggati. Il servizio, partito a fine 2014 e arrivato a regime a marzo 2015, già dopo qualche mese dall’attivazione ha iniziato a dare i suoi primi frutti portando la differenziata del comune dal 16% del 2014 a una media del 62% del 2015, con picchi del 75% in alcuni mesi dello stesso anno.
L’introduzione del nuovo sistema di raccolta ha consentito di contenere gli aumenti dei costi in discarica (passati nel 2015 da 86,40 euro/tonnellata a 96,00 euro/tonnellata), alleggerire la bolletta dei cittadini massignanesi, ci sarà infatti una riduzione per tutti del 5%, e migliorare decisamente il decoro urbano e ambientale.

Il Sindaco Romani dichiara: “Ringrazio tutti i cittadini per gli importanti risultati raggiunti e per la pazienza che hanno avuto nei primi mesi di attivazione del servizio. La validità del nuovo servizio e la continua e costante collaborazione fra gli amministratori e il personale del Comune con quello di PicenAmbiente ha consentito di raggiungere in tempi rapidi gli ambiziosi obiettivi prefissati.
Il prossimo passo sarà quello di ridurre ulteriormente la quantità di rifiuti. Stiamo a tal proposito pensando di distribuire delle compostiere domestiche nelle zone di campagna e iniziare ad installare sul territorio delle casette dell’acqua per la riduzione della plastica conferita. ”

Nel Consiglio comunale dello scorso giovedì, infine, sono state confermate le tariffe IMU e addizionale comunale all’IRPEF del 2015 e abolita definitivamente la TASI, visto che a Massignano era applicata solo sulla prima casa.

PortaAPorta_Massignano

Da sinistra l’Assessore Enzo Perozzi, l’Amministratore delegato di PicenAmbiente Leonardo Collina, i consilieri Luigino Marzetti e Gabriele Peci, il Sindaco di Massignano Massimo Romani – Presentazione ai cittadini del sistema di raccolta differenziata Porta a Porta

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore articolo:

La tua email non sarà visibile.