Massignano: Torneo di Calcetto Giovani 20–21–22 Luglio

Riceviamo e pubblichiamo:

Torneo di Calcetto “Tre generazioni a confronto” –Massignano 20 – 21 – 22 Luglio 2012

1° EDIZIONE — —- —– REGOLAMENTO

Art. 1 – Ogni gara è giocata da due squadre formate ciascuna da 6 giocatori, di cui un portiere.
Art. 2 – Ogni gara non può iniziare, o proseguire, se una squadra non avrà almeno 5 giocatori in campo.
Art. 3 – Il numero obbligatorio di giocatori in rosa è 8 (otto) così suddivisi: uno nato nell’anno 1999, quattro nati nell’anno 2000 e due nati nell’anno 2001. Il portiere deve essere scelto tra i nati dal 1999 al 2001. Oltre alla rosa obbligatoria, è possibile inserire anche un giocatore nato nel 2002.
Art. 4 – La durata della gara è di 2 tempi di 20 minuti ciascuno. Le due squadre hanno la possibilità di richiedere 1 (uno) time-out di 1 minuto per ogni tempo di gara.
Art. 5 – Durante tutto il torneo nessun giocatore potrà essere oggetto di trasferimento tra le varie squadre iscritte, così come non sono ammesse “fusioni” tra una squadra e l’altra.
Art. 6 – Il torneo è formato da 8 squadre e si disputerà ad eliminazione diretta.
Art. 7 – In caso ci fossero 7 squadre si provvederà al sorteggio e la prima squadra estratta, al fine della determinazione della quarta semifinalista, si incontrerà, con la squadra già perdente allo scontro diretto, che avrà ottenuto il miglior punteggio in classifica secondo i criteri : differenza reti, maggior numero di reti fatte, minor numero di reti subite. In caso di ulteriore parità si farà ricorso al sorteggio.
In caso ci fossero 6 squadre, la quarta semifinalista risulterà essere quella che avrà ottenuto il miglior punteggio in classifica secondo i criteri : differenza reti, maggior numero di reti fatte, minor numero di reti subite. In caso di ulteriore parità si farà ricorso al sorteggio.
In caso ci fossero 5 squadre si provvederà al sorteggio e la prima squadra estratta, accederà direttamente al turno successivo mentre la quarta semifinalista, scaturirà dalla vincente fra le due squadre precedentemente eliminate.
Art. 8 – Ogni squadra sarà obbligatoriamente rappresentata da un capitano.
Art. 9 – Le gare potranno iniziare con un ritardo massimo di 15 minuti dall’orario fissato, dopodiché verrà assegnata la partita chiusa a tavolino (3-0) a favore dei presenti.
Art. 10 – In caso di persistente pareggio al termine dell’orario regolamentare, si disputeranno 2 (due) tempi supplementari da 5 minuti ognuno e in caso di ulteriore parità si passerà ai calci di rigore in numero di 5 per squadra e se necessario si proseguirà ad oltranza.
Art. 11 – Non viene applicata la regola del fuori gioco.
Art. 12 – I calci di punizione saranno calciati di prima o di seconda in maniera del tutto discrezionale.
Art. 13 – Si considera regolare la rete effettuata direttamente da calcio d’angolo. E’ valida, altresì, solo la rete che verrà realizzata con la palla che superi la propria metà campo.
Art. 14 – In caso di ripresa del gioco da effettuarsi con palla ferma (punizione, rimesse laterali e calci d’angolo) e su specifica richiesta di distanza effettuata dalla squadra in possesso palla, verrà determinata di concerto tra le squadre una distanza minima di 3 metri dalla palla.
Art. 15 – Le rimesse laterali saranno effettuate solo con i piedi e con palla ferma fuori dalla riga che delimita il campo di gioco.
Art.16 – La rimessa in gioco effettuata dal portiere o da un giocatore da fondo campo, deve avvenire all’interno dell’area di rigore con palla ferma e il compagno ricevente deve entrarne in possesso al di fuori dell’area di rigore, pena calcio d’angolo. Analoga sanzione viene decretata nel caso in cui il portiere trattenga la palla nelle mani per più di 5 secondi. Su parata in presa o possesso palla del portiere con le mani, la ripresa del gioco potrà essere effettuata con le mani o attraverso il lancio del portiere con i piedi.
Art.17 – Il portiere può calciare o rinviare con le mani il pallone al di là della metà campo, per poi eventualmente comportarsi come un giocatore.
Art.18 – In caso in cui il portiere tocchi la palla con le mani al di fuori dell’area di rigore, verrà sanzionata una punizione.
Art. 19 – Nel corso della partita possono essere effettuati cambi liberi, sempre che avvengano a gioco fermo.
Art. 20 – Non esiste più il calcio di rigore libero dopo i 5 falli subiti.
Art. 21 – In caso di espulsione di un giocatore il tempo di penalità da trascorrere fuori dal terreno di gioco è pari a 5 (cinque) minuti.
Art. 22 – I giocatori o le squadre che terranno una condotta antisportiva e non in linea con i valori dello sport saranno escluse dal torneo.
Art. 23 – E’ ammesso il retro-passaggio al portiere purché quest’ultimo non controlli la palla con le mani, pena calcio di punizione.
Art. 24 – L’organizzazione, incaricata di consentire il miglior svolgimento della competizione, potrà esaminare eventuali problematiche esposte alla sua attenzione.
Art. 25 – E’ inappellabile qualsiasi decisione presa dagli organizzatori e dall’arbitro.
Art. 26 – La quota di iscrizione, per ogni squadra , ammonta ad € 80,00 (ottanta) comprensiva anche dell’assicurazione anti infortunistica.

Gli organizzatori declinano ogni responsabilità per incidenti o danni che possono verificarsi prima, durante e dopo lo svolgimento delle partite.

Le iscrizioni si riceveranno solo ed esclusivamente il giorno 12 Luglio 2012 dalle ore 21:30 alle ore 22:30 presso il Caffè Storico sito in piazza “Garibaldi” a Massignano. Non si accettano iscrizioni in altra sede o in altro orario. Se al momento dell’iscrizione, il numero delle squadre risultasse superiore a quanto stabilito dall’art. 6, si attuerà il criterio di priorità cronologica.

Al termine di dette operazioni si provvederà all’estrazione degli incontri e alla formazione del calendario di gioco.

Ogni squadra si ritiene iscritta quando ha adempito le seguenti formalità:
• aver iscritto un numero minimo di otto giocatori, rispettando le condizioni di cui al punto 3, indicando tassativamente per ogni componente della rosa, soltanto nel modulo di iscrizione allegato a tale regolamento: nome, cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale, luogo di residenza;
• aver interamente versato la quota del torneo.

Domenica 22 luglio 2012 al termine della manifestazione vi sarà in piazza un incontro conviviale
(pennette e affettato) a cui sono invitati gratuitamente tutti i giocatori che hanno partecipato al torneo. Chi vorrà unirsi a tale momento, dovrà contattare direttamente gli organizzatori il giorno stesso della finale.

Per info: 339/5692188

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore articolo:

La tua email non sarà visibile.