Massignano: Bio e Tipico in Piazza 2016

Sabato 24 e domenica 25 settembre torna per la sua dodicesima edizione “Bio & Tipico in Piazza”- anteprima Nazionale della Biodomenica – che quest’anno ha come tema principale la valorizzazione dei prodotti D.C.O. (Denominazione Comunale di Origine).

L’evento è organizzato dall’Amministrazione Comunale di Massignano , in collaborazione con l’Ass. Pro Loco, Ass. Massignano Ceramica, AIAB, Col diretti, Legambiente, La Stazione del Biologico, Filiera Corta Bio Marche, Ass. Chi Mangia la Foglia ed Ass. Lavatoio 61, con il patrocinio della Provincia di Ascoli Piceno, Regione Marche e Camera di Commercio.

Anche per questa edizione il programma è ricco e fitto di appuntamenti e si svilupperà tra tipicità locali, artigianato, esposizioni vivaistiche, mostra mercato di prodotti bio, artigianato, convegni, campagne informative e laboratori didattici.
Gli appuntamenti della manifestazione iniziano sabato 24 alle ore 9:00 presso l’edificio scolastico con due laboratori per i bambini della scuola primaria: il laboratorio di riciclo creativo a cura di Legambiente Marche, seguito dall’orto didattico a realizzato dall’Az. Malavolta.

Gli eventi del pomeriggio prenderanno il via alle ore 17:00 nel centro storico con l’inaugurazione della mostra mercato da agricoltura biologica e prodotti tipici locali; alle ore 17:30 in contemporanea con l’apertura del museo dei fischietti, delle pipe e della terracotta popolare si svolgerà l’inaugurazione della mostra “Armonia e suggestioni picene” di Giuseppe Alesiani (pittura) e Giacomo Mancinelli (fotografia).
Concluderà la giornata alle 18.00 il mini corso sul peperoncino a cura di Antonio Germani dell’Az. “La Casetta Bio”.

Particolarmente densa di appuntamenti è la giornata di domenica 25, quando a partire dalle ore 9:00 la mostra mercato da agricoltura biologica e prodotti tipici locali riapre i battenti nel centro storico con l’aggiunta della passeggiata nella via Grassea: la lunga via delle piante grasse.

Alle 10.30 Laboratorio del formaggio a cura dell’Az. “Mari Anna Maria”, mentre alle 11.00 presso la sala consiliare apertura del convegno: “La valorizzazione del prodotto locale D.C.O” (Denominazione Comunale d’Origine) e “La frittella e la taccola di Massignano”, con interventi di Massimo Romani (Sindaco Comune di Massignano), Luca Ricci (Presidente Pro Loco Massignano),Noris Rocchi (Presidente Ass. Chi mangia la foglia), Enzo Malavolta (Custode della biodivesità agraria Marche la taccola di Massignano) e dei Sindaci del Biodistretto e che hanno istituito i prodotti D.C.O. alle 11.30 apriranno gli stand gastronomici – le frittelle di Massignano D.C.O. e Street Food a cura della Pro Loco.
Nel pomeriggio a partire dalle 15.00 nel centro storico via libera ai laboratori: quello di ceramica a cura dell’ Ass. Massignano Ceramica e quello di pittura per i bambini a cura di Giuseppe Alesiani.
Alle 17.00 in sala consiliare si terrà l’interessante relazione-incontro dal tema “Alimentazione e salute bio”, a cura delle dottoresse Paola e Valentina Palmieri, intervistate dal coordinatore del Circuito Interprovinciale Cucine tipiche Locali

Per tutto il weekend sarà possibile degustare su prenotazione il “Menù Bio & Tipico” presso i ristoranti convenzionati ( Country House Chiaraluce e Ristorante Rivamare) al prezzo di 22 €.

Info:

Comune di Massignano, tel. 0735/72112

bio

 

bio2

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore articolo:

La tua email non sarà visibile.