Marina di Massignano: Installato il sovrappasso ciclopedonale

 Alle 22,30 del 18 luglio 2012 a Marina di Massignano,nel complesso residenziale in zona lottizzazione ex fornace Vinci, è stato posizionato sui relativi pilastri di appoggio il sovrappasso ciclopedonale per mezzo di due potenti autogru. Il ponte attraversa la strada statale SS16 al km 373 da ovest a est,uno dei pochi del genere in Italia.La struttura metallica è stata realizzata interamente in acciaio con rete di protezione in acciaio cor-ten (materiale non verniciato che esposto alle diverse condizioni atmosferiche si ossida rivestendosi di una patina uniforme e resistente, lo stesso materiale utilizzato per i cavalcavia posti sulle autostrade), è lunga 30 metri e larga 3 per una massa complessiva di 24 tonnellate. Un’opera di ingegneria futuristica costruita dalla ditta LF S.r.l. di Osimo Stazione (AN) specializzata nel settore. Si è verificato qualche disagio per gli automobilisti in transito per il periodo dei lavori, che si sono conclusi alle 24,00 poiché nella strada vi era una deviazione con senso alternato della circolazione. Questa opera, al momento è incompleta perché mancano ancora: la rampa elicoidale di discesa ed il sottopasso ferroviario. La struttura è stata realizzata in sinergia tra il pubblico e privato, precisamente tra il Comune e le ditte Verde Marche e Conquista Costruzioni prevista dall’accordo di programma e verrà concessa a lavori ultimati, in uso al Comune. Lo scopo di questo ponte è quello di permettere ai pedoni l’attraversamento della statale adriatica SS16 in tutta tranquillità ed unire la piazza del nuovo centro urbano direttamente con la spiaggia. Molti cittadini massignanese e dei paesi limitrofi erano presenti a questo avvenimento storico e molto suggestivo nel vedere come le nuove tecniche di costruzione consentono di spostare e posizionare un agglomerato di acciaio di tali dimensioni non certamente facile per i manovratori delle autogru.

Luigver

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore articolo: