La terra si è aperta sul sentiero che porta al Lago di Pilato

La terra si è aperta sul sentiero che porta al Lago di Pilato

A seguito del sisma, la terra si è letteralmente aperta lungo uno dei sentieri che portano al Lago di Pilato, nel tratto Forca di Presta -Vettore. Una situazione di pericolo che induce gli esperti a lanciare l’appello: massima attenzione. Il Camoscio dei Sibillini – Escursioni e Trekking sconsiglia “di andare al Lago di Pilato finchè non si è calmato lo sciame sismico e i tecnici addetti non hanno verificato la sicurezza dei sentieri ufficiali”.

Anche ieri, gli esperti avevano consigliato vivamente di non andare ai Laghi di Pilato o sulle Creste meridionali dei Sibillini fino al termine delle scosse che si stanno ripetendo ormai da giorni per il forte rischio di caduta massi e della formazione di micro colate di ghiaia e rocce sciolte, dopo ogni scossa di assestamento.  Il Camoscio dei Sibillini – Escursioni e Trekking consiglia di evitare assolutamente queste zone, definite a più alto rischio:
1- TUTTA LA VALLE DEL LAGO DI PILATO;
2- CRESTE DEL VETTORE E DEL REDENTORE;
3- TUTTA LA VALLE DI FOCE DI MONTEMONACO;
4- CRESTE DEL MONTE SIBILLA;
5- GOLE DELL’INFERNACCIO;
6- MONTE PRIORA;
7- GOLE DELL’ACQUASANTA DI BOLOGNOLA;
8- GOLE DEL FIASTRONE;
9- STRADA DEL FARGNO IN PARTICOLAR MODO VERSO BOLOGNOLA;
10- STRADA DEL MONTE SIBILLA.

Fonte:

http://www.picchionews.it/la-terra-si-e-aperta-sul-sentiero-che-porta-al-lago-di-pilato/

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore articolo:

La tua email non sarà visibile.