La Provincia firma per il nuovo polo scolastico

CUPRA MARITTIMA – Quando futuro fa rima con cultura. Anche se il periodo economico non è dei migliori e le risorse nelle casse pubbliche scarseggiano, c’è chi decide di investire in infrastrutture necessarie per la crescita. E secondo l’amministrazione comunale di Cupra Marittima e la Provincia di Ascoli Piceno la scuola è una necessità che non va assolutamente trascurata per lo sviluppo economico e sociale di un territorio. A tal proposito, si è tenuto questa mattina, 30 dicembre, presso il comune di Cupra Marittima, l’incontro che ha portato alla firma della convenzione per la realizzazione dell’istituto superiore all’interno del nuovo polo scolastico.

Il nuovo complesso, che dovrebbe vedere la luce nei prossimi anni, sorgerà a nord del pub Morrison e raggrupperebbe tutte le scuole dalla materna alla superiore in un unico campus. Il sito, a totale risparmio energetico e quindi ecosostenibile, sarà anche dotato di tutta una serie di impianti sportivi, di un auditorium e di una biblioteca che ne farebbero un vero e proprio centro aggregativo e culturale.

«Il contesto ci è sembrato il più giusto – ha spiegato il sindaco di Cupra Domenico D’Annibali – in quanto prospiciente al parco archeologico, attiguo al campo sportivo cittadino e nelle immediate vicinanze del museo Malacologico. Abbiamo già pensato, poi, di collegarlo al resto del paese con una pista ciclabile. L’investimento complessivo sarà di circa 9 milioni di euro – ha proseguito il primo cittadino – che sono stati coperti dal Comune con l’accensione di un mutuo da 700 mila euro, dalla Provincia che stanzierà 1 milione e 600 mila euro complessivi in tre tranches (la prima da 400 mila nel 2012 e a seguire due da 600 negli anni successivi) e attraverso l’utilizzo del vecchio istituto superiore».

«Chiudiamo l’anno 2011 con un investimento in cui crediamo davvero – ha sostenuto il presidente della Provincia Piero Celani – crediamo nella ricapitalizzazione del territorio e crediamo soprattutto nell’importanza di dare nuovi impulsi alla crescita. Speriamo perciò di poter inaugurare l’edificio al più presto. Da parte nostra il Comune di Cupra avrà tutto l’appoggio amministrativo necessario».

«Per noi è stata un impresa difficile – ha asserito l’assessore ai Lavori Pubblici della Provincia Pasquale Allevi – mantenere gli accordi ma ci sembrava opportuno portare avanti una sinergia forte sul territorio perché l’edilizia scolastica e la messa a norma degli edifici che ospitano ragazzi sono fondamentali. Abbiamo messo la prima rata di mutuo a bilancio per il prossimo anno e continueremo ad onorare quanto stabilito anche nei prossimi».

A realizzare il tutto ci penserà la ditta Cupra project srl che in cambio potrà contare sulla gestione degli impianti sportivi, dell’auditorium, della mensa e della biblioteca. Ma non solo, nel momento in cui la nuova scuola verrà consegnata, l’amministrazione si è impegnata a dare il via libera per trasformare gli attuali 24 mila metri cubi del vecchio istituto superiore che si trova proprio in centro al paese in appartamenti residenziali. Dal canto suo la Provincia rientrerà dell’investimento avendo la gestione per 99 anni dell’edificio che verrà occupato dall’Istituto Professionale per i servizi Commerciali e Turistici nel nuovo polo.

«È un sogno che si avvera – ha dichiarato l’ingegnere Pietro Montenovo tecnico comunale che si è occupato del progetto – perché siamo partiti nel 2006 con il project financing. Il sindaco ha fatto un grande lavoro soprattutto con la provincia perché c’è stata la convinzione seria da parte di Celani che ha capito l’importanza di questa opera».

Alla firma erano presenti anche l’assessore ai lavori pubblici Graziano Cognigni, l’assessore alla Cultura Luciano Bruni, l’assessore al Bilancio Susanna Lucini, l’assessore allo Sport Alessandro Carosi, l’assessore ai Servizi Sociali Anna Maria Cerolini e l’architetto della Provincia Serafino Rosati che ha lavorato alla convenzione.

Fonte: ilsegnale.it
Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore articolo:

La tua email non sarà visibile.