Impiegata del Cup s’intascava i soldi dei ticket

SAN BENEDETTO – Una impiegata del Cup dell’ospedale di San Benedetto si intascava i soldi dei ticket invece di versarli nelle casse dell’Area vasta 5. L’ammanco scoperto dagli ispettori ammonterebbe a circa 35 mila euro. Si tratta dei soldi che i pazienti pagavano per visite specialistiche e prestazioni ordinarie che l’impiegata invece di versare nelle casse dell’ospedale metteva nella sua borsetta. La scoperta è stata fatta al momento dei prelievi che gli addetti effettuano periodicamente. Ciò significa anche che l’impiegata sapeva sin dall’inizio che al primo controllo sarebbe stata scoperta tanto che non avrebbe preso alcun accorgimento per cercare di sviare le indagini. Sull’ammanco i vertici dell’Area vasta hanno aperto una indagine interna prima di assumere i relativi provvedimenti disciplinari a carico dell’impiegata e di inoltrare poi tutto all’autorità giudiziaria.

“Il dirigente sta predisponendo una relazione sull’accaduto – dice il direttore dell’Area vasta 5 Massimo Del Moro – una volta che avrò letto la relazione faremo le dovute considerazioni e ci muoveremo di conseguenza. Non ho avuto ancora modo di parlare con l’impiegata, lo ha fatto per me il dirigente che coordina il caso e che alla fine farà una relazione su quanto è successo. E’ chiaro alla fine dell’indagine interna trasmetteremo tutto all’autorità giudiziaria”.

Fonte: http://www.corriereadriatico.it/ASCOLIPICENO/san_benedetto_intascava_ticket/notizie/1000564.shtml

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore articolo:

Una risposta a “Impiegata del Cup s’intascava i soldi dei ticket”

  • Verrà premiata non ci sono dubbi