Frecciarossa, da Ancona a Milano in meno di tre ore

Ancona, 9 aprile 2013 – Inaugurato il collegamento Frecciarossa Ancona-Milano. Il treno è partito dal capoluogo marchigiano alla volta di Rimini. Prima effettuerà una fermata a Pesaro.  A bordo ci sono l’amministratore delegato di Ferrovie dello Stato Mauro Moretti e l’assessore ai Trasporti della Regione Marche Luigi Viventi. Il nuovo servizio sara’ operativo da domenica 14 aprile con due corse giornaliere: il viaggio da Ancona a Milano durerà meno di tre ore e da Pesaro fino al capoluogo lombardo in 2 ore e 34 minuti. E Rimini distera’ da Milano poco piu’ di due ore.

”Sono 4.200 le prenotazioni gia’ ricevute per il nuovo collegamento Frecciarossa Ancona-Rimini-Milano”, ha detto Moretti, durante la conferenza stampa a Rimini, tappa del viaggio inaugurale. Secondo l’ad i due collegamenti saranno ”bissati” con l’orario estivo. Alle due corse giornaliere di Frecciarossa, infatti, se ne aggiungera’ da giugno un’altra coppia che fermera’ anche a Reggio Emilia, con l’obiettivo di portare turisti in riviera anche dall’alta Emilia oltre che dal capoluogo milanese.

La nuova corsa di linea Frecciarossa 9592 in direzione nord partirà da Ancona alle 6:05 con fermate a Pesaro, Rimini, Bologna e arrivo a Milano Centrale alle 9:04. Il Frecciarossa 9591 partira’ da Milano Centrale alle 17:45 (con le stesse fermate del viaggio di andata) e arrivo ad Ancona alle 20:42.

Si tratta di un collegamento ‘’mirato essenzialmente al business – ha sottolineato Moretti -, per persone che hanno necessita’ di arrivare dalle Marche e dalla Romagna nel capoluogo lombardo alla mattina e di rientrare nel pomeriggio’’. Con l’orario estivo si aggiungeranno altre due corse, ‘’pensate essenzialmente per i turisti che vogliono venire da Milano fino alla costa nella tarda mattinata, in tempo per avere la camera d’albergo disponibile. Per il viaggio di ritorno il rientro invece e’ previsto in orario serale’’.

I biglietti sono acquistabili su tutti i canali di vendita Trenitalia cosi’ come nelle oltre cinque mila agenzia di viaggio convenzionate. Con la nuova coppia di Frecciarossa i collegamenti veloci tra Milano e Bologna crescono fino a diventare 53 al giorno.

Moretti ha infine annunciato l’arrivo di 50 nuovi treni per l’Alta Velocita’, gia’ battezzati Frecciamille. “E’ la
nuova flotta che stiamo comprando , in costruzione negli stabilimenti di Pistoia dell’Ansaldo Breda e di Vado della Bombardier: dovrebbe iniziare a venir fuori per l’inizio del 2015″. Il nuovo treno ad alta velocita’” sara’” un treno rivoluzionario, il piu’ tecnologizzato al mondo – ha spiegato l’ad delle Ferrovie – il migliore in senso assoluto”. Treni che andranno ad integrare il parco circolante esistente.

Il governatore delle Marche, Spacca: “Frecciarossa dimostra che la concorrenza funaizona

“Le Marche si collegano direttamente con Milano: si conferma che la concorrenza funziona e che l’iniziativa della Regione di dicembre scorso ha messo in moto un processo virtuoso con lo “sbarco” nelle Marche dell’alta velocità”. Questo il commento, da Shanghai, del governatore Gian Mario Spacca sul nuovo collegamento Frecciarossa Ancona-Milano. “Insieme all’altra iniziativa privata che partirà entro l’anno – ha aggiunto -, si rafforza così la mobilità e la connessione strategica della nostra comunità con i centri nevralgici nazionali e internazionali. Si offrono, quindi, ulteriori prospettive di sviluppo alle Marche e all’intera area Adriatica, rafforzando anche il progetto di Macroregione.”

L’assessore regionale ai Trasporti, Viventi: “Risultato insperato”

“Ben venga la concorrenza – ha detto l’assessore regionale ai Trasporti, Luigi Viventi – Si tratta di un risultato insperato, specie nell’attuale contesto economico”. “Un servizio – ha continuato Viventi – che si può migliorare. Si tratta di una possibilità di crescita che ci fa ben sperare per il futuro. Peraltro la possibilità di raggiungere il centro di Milano in tre ore in treno è più concorrenziale e vantaggiosa rispetto al collegamento aereo tra Ancona e il capoluogo lombardo”.

Il presidente della Provincia Matteo Ricci: “Siamo molto soddisfatti”

“Da Pesaro a Milano in 2 ore e mezza – commenta il presidente della Provincia di Pesaro e Urbino -. E per l’estate e’ prevista una linea ulteriore, che fermerà nelle principali città turistiche marchigiane». C’è movimento nei collegamenti, anche perché da dicembre si aggiungerà “’talo’. “Direi che non è male, siamo molto soddisfatti”, ribadisce Ricci.

Fonte:http://www.ilrestodelcarlino.it/ancona/cronaca/2013/04/09/870914-frecciarossa-ancona-milano-pesaro-rimini.shtml

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore articolo:

La tua email non sarà visibile.