Festa della Madonna del Soccorso: foto e video

Si sono conclusi domenica 11 settembre i festeggiamenti in onore della Madonna del Soccorso, patrona della nostra Comunità Cristiana. Le celebrazioni hanno avuto inizio il 29 agosto con la Peregrinatio  dal tema: “Ad Jesum per Mariam” con lo spostamento dell’Immagine della Madonna per le varie zone del territorio del paese; in questo anno particolarmente sentita perché ha coinciso con lo svolgimento del Congresso Eucaristico Nazionale tenutosi ad Ancona al quale è intervenuto anche il Santo Padre, Benedetto XVI. Molto partecipata dai parrocchiani la sera di mercoledì  7 settembre giorno del rientro della Madonna del Soccorso dalla chiesetta delle Grazie alla chiesa di S.Giacomo Maggiore in processione Aux Flambeaux allo stesso modo di Lourdes. Un altro momento molto significativo è stato il giorno successivo, giorno in cui la chiesa festeggia la Natività di Maria ed i fedeli hanno dedicato un’ora in preghiera davanti a “Gesù Eucarestia” esposto dalla mattina fino alla sera. Nel pomeriggio di domenica il cielo sopra a Massignano si è colorato di tricolore per il lancio di seimila bigliettini colorati dei colori della nostra bandiera con su scritto una frase di Giovanni Paolo II che recita: “Chi rinnega le proprie origini è destinato a scomparire” attraverso un aereo Pilatus decollato per l’occorrenza dall’aviosuperficie de L’Aquila. Lo stesso aeromobile ad una altezza di 3600 metri dal suolo al di sopra del campo sportivo ha agevolato il lancio di tre paracadutisti che hanno eseguito uno show di acrobazie con fumogeni tricolori per la ricorrenza dei 150 anni dell’Unità d’Italia per atterrare davanti agl’occhi dei curiosi all’interno del terreno di gioco. A seguire vi è stata la processione della Sacra Immagine per le vie del paese accompagnata dalla Banda musicale: “Associazione Orchestrale Picena” e dallo sparo di fuochi artificiali. Rientro in chiesa, S.Messa e chiusura del quadro al suono di trombe come avviene nel Santuario di Czestochowa. Epilogo di tutto, concerto di Gala dell’Associazione Orchestrale Picena diretta dal maestro Francesco Albertini, estrazione e spettacolo  pirotecnico del “Campanile in Fumo” . La Comunità cristiana di Massignano si affida alla protezione della Madre Celeste affinchè la accompagni alla mensa della vita.

LuigVer

httpv://www.youtube.com/watch?v=NoRHSpd55PI

httpv://www.youtube.com/watch?v=ASMGGVAHCVk

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore articolo:

La tua email non sarà visibile.