Elezioni 2014: MassignanoCambia

Riceviamo dalla lista “Massignano Cambia”  e pubblichiamo:

LISTA N°1 – MASSIGNANO CAMBIA

CANDIDATO SINDACO: MASSIMO ROMANI

PROGRAMMA DI GESTIONE AMMINISTRATIVA

Sindaco, assessori e consiglieri rinunceranno totalmente all’indennità di mandato e ai gettoni di presenza. I soldi saranno utilizzati per istruzione e servizi sociali.

Sviluppo economico e turismo

Creazione di un unico marchio (brand) per lo sviluppo e la promozione (soprattutto attraverso internet) delle attività produttive emergenti del paese: florovivaismo, turismo, artigianato, agricoltura.

L’Amministrazione comunale si proporrà come volano per le diverse realtà produttive del territorio coinvolgendole in azioni capaci di innescare relazioni virtuose per il loro sviluppo.

Al fine di promuovere lo sviluppo economico, ci impegneremo a realizzare le infrastrutture necessarie e a facilitare l’ingresso di investitori privati.

Valorizzazione turistica attraverso interventi finalizzati alla qualificazione delle offerte locali e dei servizi turistici di base relativi a informazione, accoglienza turistica, intrattenimento degli ospiti, eventi ed iniziative promozionali.

Gemellaggi, scambi culturali ed economici con altre realtà anche straniere.

 

Urbanistica e lavori pubblici

Realizzazione di una struttura polifunzionale a servizio di tutta la comunità da utilizzare come sede per attività culturali e associazioni (Pro Loco, Associazione Ceramica, Regina Pacis, …), centro ricreativo e ritrovo per anziani e giovani.

Completamento urbanistico ed edilizio della zona di Marina di Massignano (Ex-fornace e spiaggia).

Riqualificazione urbana del nucleo edilizio degradato della frazione Villa Santi.

Ammodernamento della rete fognaria e delle condotte idriche del Capoluogo.

Sistemazione definitiva del ponte di ferro di Villa Santi.

Ristrutturazione ed ammodernamento della rete elettrica comunale ai fini di abbattere l’elevata spesa energetica attuale.

Ampliamento e installazione di nuovi pannelli fotovoltaici sulle strutture di proprietà comunale.

Razionalizzazione della raccolta differenziata. Sarà valutata la possibilità di effettuare il porta a porta.

Manutenzione straordinaria strade comunali (asfaltature e depolverizzazioni).

 


Servizi Sociali

Servizio di assistenza domiciliare per anziani non autosufficienti e persone diversamente abili.

Soggiorno termale per anziani.

Iniziative ricreative per i ragazzi: centro estivo ricreativo, colonia montana, corsi di nuoto in piscina e doposcuola.

Incentivazione alla creazione di asili nido domiciliari.

Trasporto pubblico agevolato per studenti, anziani, invalidi.

Promozione e collaborazione con le attività della Parrocchia, Pro Loco, scuola, società sportiva, associazioni culturali e comitati.

Concessione di assegni per nuclei familiari in condizioni disagiate ed assegni di maternità.

Concessione di borse di studio a sostegno della spesa delle famiglie più bisognose per l’istruzione.

Contributi a favore di portatori di handicap e per l’eliminazione di barriere architettoniche.

Elezione di un rappresentante degli immigrati nel consiglio comunale.

 

Istruzione, cultura e valorizzazione del patrimonio storico e artistico

Promozione di convegni e seminari culturali e di attività formative e informative.

Attivazioni di convenzioni con le Università (borse di studio, tesi, dottorati di ricerca, …) finalizzate allo studio, sviluppo e valorizzazione delle risorse locali.

Formazione e utilizzo, in collaborazione con la scuola, di giovani guide turistiche per il paese.

Riattivazione del corso di orientamento musicale con l’obiettivo di ricostituire il Corpo Bandistico locale.

Installazione WIFI Free in piazza e creazione di una radio-web comunale a servizio dei cittadini (giovani, scuola, associazioni, attività produttive, …).

 

Rapporti con il cittadino

Favoriremo la creazione di Comitati di quartiere (Marina, Villa Santi, Monti).

Al fine di avere un contatto capillare e costante con i concittadini saranno attribuite deleghe specifiche ad assessori e consiglieri, che saranno anche referenti delle diverse zone del paese.

I consigli comunali saranno serali e trasmessi in streaming e/o via radio-web. Sarà garantita totale trasparenza su bilancio e atti amministrativi, anche attraverso assemblee pubbliche periodiche.

Saranno migliorati ed informatizzati i servizi anche con l’utilizzo di software libero (open source).

Sarà garantita assistenza e collaborazione a cittadini ed associazioni nella predisposizione di richieste di finanziamento pubblico (statale e comunitario).

Promuoveremo i gruppi di acquisto per beni alimentari e servizi.

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore articolo:

11 risposte a “Elezioni 2014: MassignanoCambia”

  • Vorrei fare una domanda, ho letto il programma della lista , tra le tante cose vi sono anche delle iniziative a favore della scuola di Masdignano. Mi sembra che 3 consiglieri della lista non risiedono a Masdignano e i loro figli vanno a scuola nei loro paesi, ma la cosa che mi lascia alquanto perplesso è che proprio il candidato sindaco preferisca la scuola di cupra a quella di massignano.

  • Questa purtroppo è la realtà, si predica bene e si razzola male.

  • scavate nella LISTA n. 2 e vedrete delle belle notizie un premio a chi le trova

  • ma si… dai io proporrei anche di eleggere un rappresentante dei massignanesi all’estero… cosi siamo tutti..

  • ?????????????? !!!!!!!!!!!!!!!!!

  • E’ veramente ora che Massignano Cambi ————-da buon intenditore poche parole

  • mmhaaaa!!!!!!!! Il primo commento è molto indicativo e pensare che alcune classi della scuola di massignano erano a rischio chiusura per mancanza di alunni grazie all’impegno dell’amministrazione attuale questo pericolo è scampato…. per ora.

  • Ma è vero che ciò è stato scritto da persone esterne? In paese gira questa voce..

  • Commenti 1 e 2
    Vi ricordate ora di certe osservazioni. la figlia dell’ex vice sindaco Basili dove è andato a scuola? Il figlio dell’ex assessore Filiaci dove è andato a scuola? Vi siete dimenticati che abbiamo avuto perr 2 anni un certo Maranesi come assessore? chi era che c’entrava con Massignano. Ma siamo seri per favore.

  • Che farete con il PRG? Che farete con il sottopasso? Che farete con la zona industriale? Qualcuno della lista conosce i reali problemi di Massignano?

  • al penultimo commento chiedo se ti interessava veramente tanto sapere chi era perchè non sei intrato dal portone davanti alla piazza e sei andato a chiedere l’amministrazione attuale è stata la piu disponibile di sempre a dare chiarimenti..
    Se non hai avuto coraggio non te la poi prende co non si sa chi ,..
    e prenditi qualcosa per questa tua rabbia repressa..