Di Giacomo regala la vittoria a Regina Pacis

Nella quinta giornata di andata la Polisportiva Regina Pacis ospita l’Atletico Marano, squadra in pieno miglioramento dopo le iniziali prestazioni negative. I biancorossi, privi dello squalificato Sgariglia, vogliono dimenticare subito la precedente e sfortunata sconfitta, contro la Gagliarda, cercando di conquistare i 3 punti.

Gara che inizia a ritmi molto lenti con le due squadre che si limitano ad un lungo possesso palla. Il risultato viene sbloccato da Acciarri che, su una punizione dal limite, trova una deviazione della barriera che beffa il portiere avversario. Pochi istanti dopo però arriva il pareggio degli ospiti con una conclusione dalla distanza su cui Pompei non può nulla. Sembrerebbe chiudersi così il primo tempo ma è Di Giacomo a riportare in vantaggio Regina Pacis.

Secondo tempo che ricomincia con i biancorossi che preferiscono difendere il risultato aiutati anche da un pressing poco convinto degli avversari. L’Atletico Marano fatica a creare gioco e subisce altri 3 gol nel giro di pochi minuti. La partita sembrerebbe in netta salita per gli ospiti quando, prima grazie ad un buon contropiede e poi a un tiro dal limite, accorciano le distanze. La paura, per i nostri, dell’ennesimo risultato utile buttano via, nei minuti finali, si fa sentire. I cuprensi provano a sfruttare le indecisioni avversarie, dovute alla stanchezza e al nervosismo, e riescono a pareggiare con un bel diagonale dalla sinistra su cui Pompei interviene malamente. Ma in pieno recupero è ancora Di Giacomo (il migliore in campo) a trovare il gol, depositando in rete il pallone dopo una respinta del portiere ospite e regalando la vittoria a Regina Pacis.

Partita a tratti lenta e noiosa. Solo da metà secondo tempo le squadre concedono un po’ di più, vista anche la stanchezza, e finalmente si vedono gioco e gol. Regina Pacis riesce ad imporsi su un avversario, troppo timido e impreciso, ma allo stesso tempo subisce gol soprattutto per demerito proprio. Le assenze di alcuni giocatori non devono essere una giustificazione e il solito calo di concentrazione negli ultimi minuti di gara inizia ad essere preoccupante.

Appuntamento al 20 dicembre per la difficile gara contro il Futsal Prandone.

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore articolo:

La tua email non sarà visibile.