Centoprandonese – ASD Massignano 0 – 0

Sabato 24 marzo 2012

Centoprandonese – ASD Massignano 0 – 0

Per la partita di oggi viene pronosticata quasi alla pari la vittoria della Centoprandonese, soprattutto dopo il mezzo passo falso dello scorso turno, con un pareggio casalingo in rimonta sull’Agraria Club ad interrompere una lunga serie di vittorie in casa. La capolista, con il miglior attacco e la seconda miglior difesa del girone, vanta un distacco di 10 punti sulla seconda in classifica, la Vis Stella, che è stata l’unica finora in grado di impedirle di segnare almeno un gol a partita, in occasione dello zero a zero della terza giornata.

Il Massignano, pur consapevole di tale superiorità, affronta l’incontro con l’obiettivo di rendere la vita difficile agli avversari: non sono certo queste le partite adatte a fare punti, ma riuscire a non perdere oggi significherebbe una grossa iniezione di fiducia nei propri mezzi ed un insperato contributo alla classifica nella zona play-out. Arbitra il signor Fraticelli di Macerata.

L’unica emozione del primo tempo la dà Oddi al 31°: su un cross al limite dell’area piccola del Massignano il nostro terzino inventa un goffo intervento difensivo che si trasforma nella più concreta occasione da gol per la squadra di casa, con Mauro che riesce a sventare la minaccia. Al termine della prima frazione di gioco viene ammonito Marchetti.

Durante l’intervallo si sente tuonare nello spogliatoio la voce dell’allenatore della Centoprandonese, che pretende dai suoi calciatori una ripresa alla baionetta. Al rientro in campo in effetti la squadra di casa aumenta la pressione in attacco e giunge ad un paio di conclusioni pericolose: al 5° il numero 9 manda alto un colpo di testa ed all’11° è il numero 11 che tira fuori. Al 15° si infortuna Lucio, che viene sostituito da Adami, con Marchetti che retrocede al centro della difesa.

Il Massignano non riesce mai a rendersi pericoloso in attacco, ma non si scompone troppo in difesa, lasciando poche opportunità concrete agli avversari: soltanto al 29° un tiro da fuori del numero 4 impegna Mauro in due tempi, mentre al 42° il numero 6 rischia di segnare quasi involontariamente grazie ad un rimpallo, ma anche in questo caso Mauro sbroglia la situazione; nel frattempo Vagnoni ha sostituito Oddi. Al 44° il Massignano perde due giocatori per espulsione nell’ambito della stessa azione: Marchetti, vistosi superato da una palla alta, intercetta volontariamente con la mano e viene ammonito per la seconda volta, mentre Amabili, nel capannello che si forma immediatamente intorno all’arbitro, si becca due cartellini gialli in pochi secondi e raggiunge il compagno negli spogliatoi.

Nei quattro minuti di recupero si registra soltanto la sostituzione di Dimitri con Sardini.

La partita si conclude con un pareggio preziosissimo per il Massignano, e da non disprezzare per la delusa capolista, in quanto la concomitante sconfitta interna della Vis Stella le consente di incrementare il vantaggio sulle seconde. Indubbiamente la Centoprandonese oggi è sembrata meno quadrata che nel confronto di andata, ma probabilmente arriverà comunque in testa al termine del campionato.

Il prossimo turno casalingo del 31 marzo ci vedrà di fronte all’Agraria Club, che sta disputando una buona fase del campionato dopo aver cambiato l’allenatore.

                                                                                                                                                             GerPol

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore articolo:

Una risposta a “Centoprandonese – ASD Massignano 0 – 0”

  • 1 Centoprandon 54
    2 Carassai 45
    3 Castignano 42
    4 Vis Stella 42
    5 Altidona 38
    6 Valtesino 38
    7 Montefiore 37
    8 Agraria Club 36
    9 R. Centobuchi 34
    10 Mariner 32
    11 Acquaviva P. 31
    12 Forcese 26
    13 Campofilone 22
    14 Massignano 22
    15 Casp Calcio 20
    16 Sentina 19