Bandiera BLU a Cupra Marittima

Cupra Marittima  – Sabato 06 settembre, una delegazione internazionale della Fee – Foundation for Environmental Education, ovvero la fondazione ambientale no profit che si occupa tra l’altro della assegnazione delle BANDIERE BLU delle Spiagge, si è recata assieme ad un rappresentante della FEE Italia in visita ispettiva presso le spiagge di Cupra, per verificare l’effettivo rispetto degli adempimenti previsti dal Programma Bandiera da parte sia delle amministrazioni insignite del vessillo sia da parte dei concessionari di spiaggia.

Tali visite fanno parte dei controlli routinari che la fondazione deve programmare annualmente, e quest’anno la scelta ha riguardato alcune località della costa marchigiana, tar cui appunto Cupra.

La delegazione, accompagnata dal Sindaco D’Annibali, dagli Assessori all’Ambiente Annamaria Cerolini e dall’Assessore AL Turismo Luca Vagnoni e coadiuvata dal referente bandiera Blu per il Comune di Cupra Lorenzo Picchietti, ha effettuato un sopralluogo sul lungomare per verificare che il rispetto delle prescrizioni e di quegli adempimenti che la FEE richiede a tutte le località riconosciute come meritorie della bandiera, e in particolar modo hanno potuto verificare la capillare presenza di strutture con servizi accessibili anche ai portatori di handicap, l’attenzione prestata da Cupra alla cosiddetta “mobilità dolce” grazie alla presenza di piste ciclabili ed attrezzature a supporto dei ciclisti (quali fontanelle e stalli per bici) la diffusione della raccolta differenziata sulle spiagge e l’installazione della cartellonistica presso tutti gli chalet ed in altri punti di accesso alla spiaggia riportante le caratteristiche delle acque di balneazione.

[Ricordiamo che le Bandiere Blu per le Spiagge vengono assegnate a tutte le località balneari che dimostrano di essere in possesso di requisiti fondamentali come acque di balneazione di qualità eccellente, presenza di sorveglianza balneare e di equipaggiamento di sicurezza in spiaggia, facile accessibilità e servizi per persone diversamente abili, elevati livelli di raccolta differenziata nell’intero territorio e lo sviluppo sempre crescenti di politiche comunali volte verso una sempre maggiore educazione ambientale oltre che verso la salvaguardia e valorizzazione del patrimonio ambientale, storico e culturale in genere. Le Bandiere Blu vengono assegnate annualmente prima della stagione estiva, e sono ormai considerate a livello internazionale come un marchio ecologico di rilievo, specie presso i turisti provenienti dal Nord Europa dove la FEE ha sede.]

Nessuna “non conformità” è stata rilevata dai rappresentanti FEE, ma l’occasione si è rivelato un importante e stimolante momento di confronto per poter ulteriormente migliorare l’immagine “ecologica” della località balneare.

 

Fonte: http://www.ilmascalzone.it/2014/09/bandiera-blu-positiva-la-visita-dei-rappresentanti-fee-a-cupra/

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore articolo:

La tua email non sarà visibile.