Ascoli Calcio, ecco la situazione a sei giorni dalla ‘prima’

ASCOLI PICENO – A due giorni dalla pesante eliminazione dalla Tim Cup (0-4 inflitto dal Chievo Verona), ma, soprattutto, a cinque dall’inizio del campionato di Serie B 2012/2013, proviamo a valutare la situazione in casa Ascoli, analizzando aspetti positivi e meno positivi, sul piano tecnico, ma anche ambientale.

E, proprio da quest’ultimo punto di vista occorre partire: oggi, infatti, parte ufficialmente la nuova campagna abbonamenti: ‘Forgiati col fuoco‘ è il nome di un’iniziativa lodevole e lodata già da tanti tifosi, specie sui social network e sui forum. Bene i prezzi, a metà tra quelli stracciati di due stagioni fa e quelli ‘mal digeriti’ della scorsa stagione, e soddisfacenti le iniziative correlate: Tariffa Fedeltà (scontod el 10 % ai vecchi abbonati), Tariffa Famiglia (ai nuclei di almeno due persone nate prima del ’98) e Tariffa Junior per gli under 14. Inoltre, agli abbonati in regalo due omaggi: agevolazioni presso l’Msc Crociere e, per le prime 450 tessere, il nuovo cd di Claudio Zucchetti con l’inedito ‘La Regina delle Marche‘, inno che il cantante ascolano ha presentato in anteprima alla festa del ‘Bar Brugni – Brugni Coffe Room‘, con tanto di videoclip, lo scorso 12 agosto. Unico neo della nuova campagna abbonamenti la mancata previsione della sottoscrizione per il settore dei distinti.

L’ambiente, dunque, nonostante la sconfitta col Chievo, è rimasto colpito dall’approccio manifestato in società, anche per la cura dei dettagli delle ultime iniziative. Detto degli ovvi motivi di crisi economica che scoraggerebbero a prescindere dal resto, a convincere gli incerti sostenitori del Picchio ci penseranno i restanti undici giorni di calciomercato (escluso quello degli svincolati).

Ma cosa manca all’attuale rosa del Picchio? Numericamente ci siamo, 25 elementi compresi i tre portieri. Ma Silva ha già detto che mancano ancora tre incastri per completare il mosaico, uno per reparto. In difesa, oltre ad un’eventuale  ma sempre meno probabile partenza di Guarna, serve un difensore. Il nome è quello di un ritorno: Matteo Ciofani, infatti, rilanciato proprio dal tecnico di Pinerolo Po, è ancora svincolato. Sembra fatto, invece, lo scambio Reali-Farina col Gubbio, mentre dovrà essere rimpiazzato anche Giallombardo. In mediana, dove la volontà dell’allenatore è sempre stata quella di apportare esperienza al reparto, è attesa a breve la firma di Giuseppe Russo dell’Hellas Verona. Ma non basta: serve anche, nel caso non arrivasse Ciofani, un vice Scalise, salvo dar fiducia ai tanti giovani in rosa. E in attacco? Con il baby Gragnoli e il rebus Papa Waigo, i soli Falconieri, Soncin e Zaza non bastano. Anche qui si prospetta un ritorno: quello di Federico Gerardi. Ricchiuti, invece, è bocciato da Benigni e il sogno, di tifosi e tecnico, ha un nome e un cognome: David Suazo.

Fonte:http://www.picenooggi.it/2012/08/20/11870/ascoli-calcio-ecco-la-situazione-a-sei-giorni-dalla-prima/

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore articolo:

La tua email non sarà visibile.