Acquaviva Picena – ASD Massignano 1 – 0

Sabato 29 ottobre 2011

Acquaviva Picena – ASD Massignano 1 – 0

Dopo la sconfitta interna con il Carassai, il Massignano ha l’obbligo di reagire: l’occasione, non facile sulla carta, è quella della trasferta ad Acquaviva, su un campo finora inviolato. Dirige l’incontro il signor Feliziani della sezione di San Benedetto, un altro arbitro giovane.

Il Massignano affronta la partita con determinazione e con la giusta dose di concentrazione ed i risultati si apprezzano. Le due squadre si confrontano a centrocampo, ma le conclusioni a rete più numerose e pericolose sono della squadra ospite, come quella capitata a Buttafoco al 27° nell’area piccola su cross di Alessandro Sgariglia: Pepè pressa il difensore, che non può fare altro che deviare in scivolata verso la sua porta, ma il portiere evita l’autogol respingendo di piede.

Nel primo tempo il Massignano riesce ancora ad insidiare la porta avversaria, prima al 29° con un tiro alto di Alessandro Sgariglia, poi al 34° con un tiro di Vagnoni intercettato da un difensore in scivolata. La squadra di casa effettua invece soltanto due tiri, entrambi fuori, al 37° ed al 39°. Il primo tempo si conclude lasciando una buona impressione della squadra ospite che, a parte qualche distrazione difensiva di cui gli attaccanti dell’Acquaviva non hanno approfittato, ha tenuto bene il campo e non avrebbe demeritato il vantaggio. La squadra di casa, invece, non è stata incisiva come si poteva prevedere: pertanto tutti si aspettano un suo riscatto nella ripresa.

Nel secondo tempo il Massignano continua a mostrare un bel gioco, sfruttando le azioni di rimessa e qualche contropiede soprattutto nei primi 20 minuti, nel corso dei quali l’Acquaviva si avvicina alla porta avversaria con qualche cross da fondo campo che mette in apprensione la difesa ospite. Le occasioni da gol non sfruttate adeguatamente dal Massignano si concentrano in questa parte dell’incontro: Dimitri tira fuori al 6° ed al 12° di piede ed all’8° di testa, Alessandro Sgariglia lo imita pochi secondi dopo quest’ultima occasione, mentre al 13° Lucio si avventa su un traversone dalla destra per appoggiare in rete da due metri, ma la palla esce incredibilmente alta. Giusto il tempo di registrare la prima sostituzione di Vagnoni con Andrea Sgariglia, ed ecco che al 21° arriva il gol che decide la partita: l’Acquaviva batte un calcio d’angolo corto sul lato destro della difesa, con uno scambio che sembra viziato da un fuorigioco non rilevato; sul cross che ne scaturisce i difensori, forse distratti da questo episodio, lasciano solo al centro dell’area il numero 9, che ha tutto il tempo di colpire di testa centrando l’incrocio dei pali opposto.

Ora l’Acquaviva si limita a difendere l’insperato vantaggio, mentre gli ospiti vengono assaliti prima dallo scoramento, e poi da un inutile, anche se comprensibile nervosismo: ne fanno le spese subendo l’ammonizione Nazim al 23°, Lucio al 31°, Andrea al 43° e Del Prete al 44°. Entrano in campo al 24° Amabili per Marchetti ed al 32° Sbaffoni per Buttafoco. Al termine del tempo regolamentare, a causa di un antipatico fallo del numero 16 dell’Acquaviva su una ripartenza di Sbaffoni, si accende una deplorevole mischia che coinvolge la maggior parte dei giocatori in campo: quello che non riesce a calmarsi e si fa beccare dall’arbitro mentre mette le mani addosso ad un avversario è Del Prete, che si merita così un sacrosanto cartellino rosso.

Nel corso del 4° ed ultimo minuto di recupero Andrea riesce a liberarsi per un tiro che sfiora il palo alla destra del portiere: è l’ennesima beffa per il Massignano, che oggi avrebbe meritato almeno il pareggio.

Dopo partite di questo genere il morale della squadra non è certo ai massimi livelli, ma ora bisogna mettere a frutto la capacità di reazione già sperimentata nel corso di quest’ultimo incontro: dobbiamo giocare come abbiamo dimostrato di saper fare, per ottenere un risultato positivo già dalla prossima partita interna del 5 novembre alle ore 14,30 con la Centoprandonese.

                                                                                                                                                             GerPol

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore articolo:

2 risposte a “Acquaviva Picena – ASD Massignano 1 – 0”

  • Una sfiga incredibile abbiamo avuto!!!!!

  • 1 Vis Stella 20
    2 Valtesino 19
    3 Centoprandon 18
    4 R. Centobuchi 14
    5 Acquaviva Pice 14
    6 Altidona 12
    7 Carassai 12
    8 Mariner 12
    9 Castignano 12
    10 Agraria Club 11
    11 Casp Calcio 9
    12 Montefiore 9
    13 Sentina 9
    14 Forcese 9
    15 Campofilone 6
    16 Massignano 6