A cena con Jung: enogastronomia d’eccellenza e cultura psicologica a confronto

ENOGASTRONOMIA D’ECCELLENZA DELL’AREA MONTANA E CULTURA PSICOLOGICA A CONFRONTO NELL’EVENTO “A CENA CON JUNG”.

Amandola – La raffinatezza delle migliori produzioni enogastronomiche dell’area dei Sibillini si sposa con la profondità della cultura psicologica. Un incontro tra le eccellenze di questi due settori nella “Cena con Jung”. La serata sarà caratterizzata da un menù che comprende le prelibatezze di 8 produttori dell’area montana e collinare: Varnelli, Regina dei Sibillini, Poderi dei Colli, Fontegranne, Villa Funari, Le Spiazzette, Olio Clara, Gianfornaio. Quindi dal pane di una volta alla pasta prodotta sotto i Sibillini, dai formaggi derivanti dai pascoli delle colline pedemontane ai vini ed oli, alle marmellate bio fino agli amari e distillati che dai Monti Azzurri hanno conquistato il mondo come nel caso della Varnelli. Durante la cena saranno presenti i rappresentanti delle aziende, e per spiegare anche l’interazione tra cibo e psiche, si terrà una sit commedy psicologica che vede un interessante colloquio tra il famoso psicoanalista Carl Gustav Jung e la collega ed amante russa Sabina Spielrein. Entrambi i personaggi saranno interpretati da 2 studiosi della materia psicologica e filosofica. Un evento studiato per promuovere due settori come quelli dell’enogastronomia e della cultura che, assieme alle ricchezze naturalistiche e paesaggistiche, stanno avendo un ruolo trainante per il turismo dei Sibillini. L’evento si terrà venerdì prossimo nella Osteria del Lago, nei pressi del bacino di S. Ruffino ed è organizzato dall’associazione culturale Wega. info@wegaformazione.com – tel. 3343004636.

Francesco Massi

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore articolo:

La tua email non sarà visibile.